mercoledì 29 aprile 2009

corti e ultracorti


Qualche tempo fa ricevetti come premio per essere salito sul podio del neropremio un libretto edito da xii, intitolato i corti - prima stagione, a cura di francesco angelo lanza. Confesso che appena lo presi in mano lo guardai come si fa con le porzioni un po' scancheniche di quei ristoranti che se la tirano, quelli molto minimal e poco chic. Ma devo ammettere che la prima impressione fu davvero sbagliata.
Questa raccolta di microracconti, piccoli, piccolissimi, minuscoli e cattivi, è invece un qualcosa di originale e riuscito. Innanzitutto e soprattutto perché le storie sono ben selezionate e solo in rari casi non soddisfano il lettore. Poi perché per riuscire a esprimere una storia di senso compiuto in 1800, 600 e addirittura 200 caratteri bisogna davvero saperci fare. Infine, imparare a essere anche concisissimi è un esercizio che qualunque scrittore o aspirante tale dovrebbe fare, quindi una lettura di questo tipo non può far altro che giovare alla categoria.

Consiglio personale, prendetevelo e leggetelo in scioltezza, poi inseritelo nel metabolismo creativo.

Antologia: promossa.
Curatore: promosso.

E ora vi segnalo l'opportunità di partecipare al concorso “Corti - Seconda Stagione: L'invasione degli UltraCorti”, organizzata sempre da xii, che vi dà la possibilità di entrare a far parte della nuova antologia di microracconti cattivi. Quest'anno sarà curata da, non ridete ma è proprio così, squillo di trombe... vabbé, questo tipo qua...

Il bando lo trovate cliccando sulla figura.


1 commento:

gelostellato ha detto...

che bravo guaglione :)