lunedì 8 settembre 2008

Quaquaraqua (parrucche e papere)


-I giovani sono il futuro.
-Aiutiamo i giovani a crescere.
-Puntiamo sui giovani.
-Pensiamo ai nostri figli.

-Le assicurazioni aumentano sempre più.
-E mo'?
-Non dovremmo vigilare?
-I giovani sono forti possono usare il treno.
-Gli abbonamenti crescono ogni mese.

-E se avessero dei figli?
-Bicicletta e seggiolino, no?

-E i laureati?
-I nostri cervelli.
-Non bisognerebbe pagarli un po' di più?
-La gavetta è necessaria.
-Ma se non arrivano a fine mese?
-Potevano pensarci prima a metter su famiglia. Tanto la vita s'allunga.

-E l'affitto, le tasse, la spesa, e...
-Senti: vuoi rinunciare alle tue ville?
-...
-Alle tue auto?
-...
-Alle tue vacanze di lusso?
-...
-Vuoi rompere i coglioni ai tuoi sostenitori industriali?
-...
-Allora pensa ai tuoi, di figli.


3 commenti:

Alex McNab ha detto...

eh sì, mi sa che chi sta al quadro di comando ragiona proprio così.
Vuoi vedere che ha ragione chi promette rivoluzioni poco pacifiche, di destra o di sinistra che siano?

homo in vitro ha detto...

Ultimamente non vedo altra soluzione se non una rivoluzione (scusa la rima...)

ranz ha detto...

bella Vinch, complimenti