venerdì 29 febbraio 2008

Eccheccazzo!

Sapete cosa mi piace di questo paese? La vista acuta.
Tutti guardano tutto e sanno tutto di tutti.
E si lamentano. Al bar soprattutto, e in modo particolare dei troppi favori all'inter e della sudditanza psicologica. Succede che quei poveretti della juve scrivano una lettera aperta al coni che faccia qualcosa per migliorare la qualità del servizio arbitrale.
Questi sì, che sono problemi.
E tutti a discutere della prova di coraggio della dirigenza juventina, finalmente qualcuno che fa qualcosa. Finalmente qualcuno che non ha paura di lottare e dare testate alle mura del potere. Perché questi sì che sono problemi, perché dietro ci sono ingenti spese e sforzi economici. Perché sennò come fai a pagare lo stipendio a quel poveretto di del piero che a fatica arriva a fine mese coi suoi scarsi milioni di euro l'anno?
I nostri connazionali hanno la vista acuta, guardano il telegiornale e vedono che la frutta aumenta, che il pane costa ormai più o meno come l'oro, che la benzina è meglio se te la nascondi sotto una mattonella a casa e poi la rivendi dopo qualche mese che si rivaluta più dei bot etc. Poi scrollano le spalle, sbuffano, mugugnano un "eccheccazzo" e passano su italia uno, che c'è studio sport e bisogna vedere se la lettera della juve ha sortito effetto, che finalmente c'è qualcuno che fa qualcosa.
E se ne stanno lì a guardare, orgogliosi della propria appartenenza, della propria maglia, dei propri beniamini che non si piegano davanti a nessuno e difendono i propri interessi.
E se non dovesse avere effetto? Tutti giù in piazza assieme agli ultras a protestare contro le magagne del campionato. Spacchiamo gli stadi, bruciamo le macchine fuori dallo stadio, facciamola vedere a quei maledetti che ci vogliono danneggiare, difendiamo gli interessi della nostra squadra. E se negano un altro rigore? Giù a fare lo sciopero del tifo, che il campionato è falsato ed è un problema grave.
Poi a casa aprono il frigo e vedono che non c'è manco una fetta di prosciutto e un pezzo di pane per farcisi un panino. "Eccheccazzo ma la fa la spesa mia moglie? Fanculo tocca farla a me." Prendono il portafogli lo aprono e non ci trovano dentro manco un soldo. Guardano il calendario che segna 15 febbraio. "Eccheccazzo bisogna che qualcuno faccia qualcosa."

4 commenti:

gelostellato ha detto...

su su, perchè qualcuno abbia,
bisogna che qualcuno abbia poco
e che molti stiano a guardare
e così che va
da millenni.
:)

homo in vitro ha detto...

già, io li odio i millenni...
in questo periodo mi sento come quel puffo là, quello che odiava tutto...

simone corà ha detto...

Ecchecazzo!

Alex McNab ha detto...

Non è che va così solo da noi... purtroppo.
Televisione, calcio e ammennicoli vari sono il vero oppio dei popoli, altro che la religione!
Oramai siamo tutti narcotizzati, chi più chi meno.
Sarà un luogo comune, ma io non conosco nemmeno tutti i cognomi dei miei vicini di casa...
La tristezza - semmai - è fare le rivoluzioni per il calcio e non per le cose più importanti, se proprio dobbiamo farle, queste rivoluzioni!
Capisco il tuo sdegno.