lunedì 5 novembre 2007

metrofrenesia




Flussi intrecciati d’inutile attesa
Fantasmi assopiti in corpi di ghiaccio
Il mondo che gira chiede la resa

Notti inconsulte passate all’addiaccio
Provando a curare la nuova offesa
Il pensiero vuoto d’un vecchio straccio

È solo un altro infelice pensiero
Sale che brucia su una mano lesa
Muro di pietre sul mio sentiero

Il sistema esulta in solida ascesa
Metalli incrociati di un cimitero
Il mondo che gira chiede la resa

Nessun commento: