martedì 6 novembre 2007

L’aspirante scrittore – capitolo II – boztrailer

Per definizione, l’aspirante scrittore è uno sfigato sognatore. Vittima del mondo e di se stesso lotta strenuamente per la fama e la gloria, ma non disdegna il vil denaro. Questo strano essere, iniettato di furia passionale e ipercritica, prova in ogni modo a demolire il sistema per creare delle falle in cui incunearsi. Ma sotto sotto rimane pur sempre un romantico tenerone con la testa tra le nuvole.
Scrive il suo primo sudatissimo romanzetto, sfruttando ogni ritaglio di tempo, anche le pause caffè del lavoro, mentre i colleghi cercano di socializzare e incaprettarsi a vicenda. Partecipa a concorsi per migliorare la sua autostima e invece s’inacidisce il sangue. Infine posa gli occhi su un oggetto nuovo, strano e affascinante. Non ha ancora finito di sperimentare tutte le possibili formattazioni della sua bozza di romanzo, l’impaginazione, il numero di caratteri, le cartelle, la suddivisione in capitoli, la copertina, i ringraziamenti, che scopre il booktrailer.
Succede che adocchia un blog interessante (il malpertuis nei link) e s’invischia in una discussione circa una scrittrice definita sfornatrice di capolavori, protagonista anche di un favoloso booktrailer che pubblicizza la sua ultima fatica. L’aspirante lascia stare la disputa riguardo alla scarsità o meno del prodotto, anche se non può fare a meno di rimanere quantomeno turbato, e viene folgorato dalla illuminazione. Manco ha finito la revisione del suo romanzo che già si lascia prendere dall’idea di realizzare il booktrailer. Lo crea, ma deve essere onesto. Il suo romanzo è ancora una bozza, quindi non può millantare lo sfoggio di un booktrailer. Allora propende per un nome più generico: boztrailer.
Sai mai che un grande editore passi per caso per il suo rinomato blog e veda il capolavoro? Sai mai che offra un contratto milionario perché l’opera venga completata?
Dopotutto l’aspirante è un romantico sognatore, innanzitutto e sempre, mai dimenticarlo.

video

2 commenti:

Alex McNab ha detto...

Fico!
è fatto molto bene, complimenti. Come hai fatto, esattamente?
Cmq funziona a dovere: incuriosisce e spinge alla lettura.

PS: azzeccatissima la descrizione dell'aspirante scrittore...eh eh

Anonimo ha detto...

Ho usato il windows movie maker, qualche foto e una colonna sonora fatta da me. Nint'altro...
Vinch